Navigation

Un terzo degli svizzeri presta volontariato

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 novembre 2011 - 11:46
(Keystone-ATS)

Lo scorso anno un terzo della popolazione svizzera di 15 anni o più svolgeva almeno un'attività di volontariato presso organizzazioni o istituzioni o in un contesto informale, ad esempio aiutando i vicini o assistendo parenti e conoscenti.

Stando allo studio pubblicato oggi dall'Ufficio federale di statistica, mediamente gli interessati hanno dedicato circa 3,5 ore a settimana a lavori non retribuiti.

Gli uomini prestano più spesso volontariato presso associazioni che le donne (23% contro 16,9%), mentre le donne si adoperano più frequentemente a favore di altre economie domestiche, come l'aiuto di vicinato, la custodia di bambini, la prestazione di servizi, l'assistenza e la cura di parenti e conoscenti (22,7% contro 13,9% per gli uomini).

Il dispendio di tempo è mediamente di 13,7 ore al mese per il volontariato organizzato e 15,5 ore per quello informale. Queste cifre equivalgono per il 2010 a un volume complessivo stimato di circa 640 milioni di ore. Come metro di paragone, nel 2008 nel ramo sanità e servizi sociali si sono registrati 755 milioni di ore retribuite.

Il fenomeno del volontariato organizzato è caratterizzato da differenze regionali relativamente ampie, con una partecipazione ad attività di volontariato e a cariche onorifiche decisamente superiore nella Svizzera tedesca rispetto a quella francese e italiana. Nei Comuni rurali e in quelli con meno di 2000 abitanti, le quote di partecipazione al volontariato sono superiori rispetto ai Comuni urbani e a quelli di dimensioni maggiori, mentre i Comuni degli agglomerati si attestano all'incirca sulla media nazionale.

In Svizzera sono anche diffuse le donazioni. Negli ultimi 12 mesi, circa tre quarti della popolazione residente ha effettuato donazioni in denaro o in natura a favore di organizzazioni di utilità pubblica o di persone bisognose. Più della metà dei donatori elargisce fino a 300 franchi all'anno mentre un buon 10% dona più di 1000 franchi. Analogamente alle attività di volontariato, anche le donazioni sono più frequenti nella Svizzera tedesca rispetto alla Svizzera francese o italiana.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?