Navigation

Ungheria: Commissione UE apre procedure tre infrazione leggi UE

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2012 - 15:25
(Keystone-ATS)

La Commissione Europea ha aperto tre procedure d'infrazione contro l'Ungheria per aver varato leggi, in contrasto con il diritto comunitario. Bruxelles ha chiesto chiarimenti urgenti riguardo l'indipendenza della banca centrale, l'età pensionabile dei giudici e l'indipendenza dell'autorità per la privacy.

Il presidente della Commissione Europea, José Manuel Barroso, ha spiegato che le procedure "sono il risultato di una solida analisi giuridica". "È stato chiesto al governo ungherese di dare spiegazioni e speriamo di avere risposte. Cosa che non è successa finora".

"Siamo determinati a che le leggi europee siano rispettate nello spirito e nel merito", ha aggiunto Barroso spiegando di non volere che "il sospetto" resti sul governo di un Paese "che è a pieno titolo parte dell'Unione Europea". Inoltre ha annunciato che il 24 gennaio avrà un incontro a Bruxelles con i primo ministro Orban.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?