Navigation

Ungheria, deplorevole che Italia abbia aperto i porti

"Deplorevole e pericoloso": così il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto (nella foto) ha definito l'apertura dei porti da parte del nuovo governo italiano. KEYSTONE/EPA PAP/DAREK DELMANOWICZ sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 settembre 2019 - 17:40
(Keystone-ATS)

"Deplorevole e pericoloso": così il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto, ha definito il fatto che il nuovo governo italiano abbia consentito a navi con migranti di attraccare.

Il capo della diplomazia ungherese, parlando in tv, ha anche ribadito che Budapest non intende partecipare a una ripartizione dei migranti salvati in mare.

"È un incentivo per i trafficanti e per i migranti stessi, che potranno arrivare di nuovo in massa", ha sostenuto il ministro in dichiarazioni all'emittente Mtv1.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.