Navigation

Ungheria: S&P, rating sotto esame per possibile taglio

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2011 - 11:06
(Keystone-ATS)

Ungheria nel mirino delle agenzie di rating. Standard & Poor's ha messo il rating di Budapest (BBB-) sotto osservazione per un possibile taglio e Fitch ha invece portato l'outlook da stabile a negativo.

"Visto l'aumento dei rischi che riguardano la credibilità finanziaria dell'Ungheria e il peggioramento del contesto economico e finanziario esterno, S&P ha messo il debito ungherese sotto sorveglianza negativa", si legge nella nota. L'agenzia di rating mette in particolare in evidenza "l'indebolimento degli organi di revisione" e "alcune decisioni relative a manovre finanziarie che avranno effetti negativi sulla crescita ungherese e sui conti pubblici".

Anche la decisione di Fitch fa riferimento al "forte deterioramento della crescita" e all'ambiente finanziario "col quale si confronta l'economia relativamente piccola, aperta e fortemente indebitata dell'Ungheria". L'Ungheria non fa parte della zona euro, ma si trova lo stesso alle prese con una forte crisi del debito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?