Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Uno svizzero è stato arrestato a Panama con l'accusa di aver ucciso un uomo d'affari canadese nel 2012. Lo scrive il quotidiano romando "Le Matin", riferendo notizie dei media canadesi e panamensi. A Berna il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha confermato l'arresto, precisando di essere in contatto sia con il cittadino svizzero che con la sua famiglia. Non vengono fornite altre precisazioni.

Secondo "Le Journal du Québec", l'uomo d'affari canadese Ed Boynan, 68 anni, era scomparso nel 2012 mentre si trovava nella località balneare di Coronado, a Panama. I suoi resti erano stati rinvenuti nel marzo 2013 in una valigia, nel parco nazionale vicino al domicilio della vittima.

Lo svizzero, vicino di casa, era finito subito tra i sospettati, in particolare a causa di un prestito non rimborsato, riferisce il sito canadese "CBC News".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS