Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il 6,7% degli svizzeri ha già fumato una sigaretta elettronica: è quanto emerge dai risultati definitivi del Monitoraggio svizzero delle dipendenze. Ma solo lo 0,4% della popolazione vi ricorre regolarmente, ossia almeno una volta alla settimana, si legge nell'ultimo bollettino dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). L'1,1% delle circa 5'000 persone interrogate in un sondaggio ha indicato di aver usato un'e-sigaretta negli ultimi trenta giorni.

La sigaretta elettronica è diffusa soprattutto tra coloro che fumano quotidianamente normali sigarette: il 28,5% di essi ha dichiarato di averne già consumate, il 2% circa lo fa regolarmente.

Il numero delle persone che ha detto di aver già fatto ricorso all'e-sigaretta almeno una volta è superiore alla media tra i giovani: 15,8% tra i 15-19enni e 16,1% tra i 20-24enni; con il passare degli anni la percentuale scende costantemente. A livello regionale, ne ha già fumata una il 13,2% degli interpellati della Svizzera italiana, contro l'8% dei romandi e il 5,9% degli svizzerotedeschi. Gli uomini (8,3%) prevalgono sulle donne (5,2%).

SDA-ATS