Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'uomo più vecchio del mondo è un sopravvissuto di Auschwitz: si tratta di Israel Kristal, che oggi ha 112 anni e 178 giorni. Lo annuncia il Guinness dei primati.

Kristal è nato in Polonia il 15 settembre 1903, ha vissuto due Guerre mondiali perdendo la moglie e due figli durante la Shoah. Sopravvissuto ai lavori forzati nel campo di concentramento nazista, si è trasferito in Israele dove ancora vive.

"Non conosco il segreto per vivere a lungo. Credo che tutto sia deciso dall'alto e non ne conosceremo mai le ragioni - ha detto l'anziano signore -. Ci sono stati uomini più furbi, più forti e più belli di me che non ci sono più. Tutto ciò che dobbiamo fare è lavorare il più duramente che possiamo e ricostruire ciò che è perduto".

Il suo predecessore era un giapponese, Yasutaro Koide, morto lo scorso gennaio all'età di 112 anni e 312 giorni. La persona più anziana del mondo è invece una donna: Susannah Mushatt Jones, americana nata il 6 luglio 1899, che oggi ha quindi 115 anni e 249 giorni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS