Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Upc Cablecom ha realizzato nel 2015 un fatturato di 1,34 miliardi di franchi, in progressione del 3,4% rispetto all'anno prima. L'azienda attiva nel settore della tivù via cavo, di internet e della telefonia ha visto aumentare anche i clienti.

L'incremento più consistente in termini assoluti è stato registrato nella telefonia fissa, con 36'300 nuovi abbonamenti a fine dicembre (+7,1%), per un totale di 505'000. In crescita sono anche le connessioni web: +30'500, pari a un +4,0%, con 759'000 collegamenti internet.

Nel 2014 upc cablecom ha allargato la propria gamma anche al mercato della telefonia mobile. Nel 2015 sono stati stipulati 24'100 contratti (+73,1%), per un numero complessivo arrivato ora a 32'900. I clienti della televisione sono da parte loro 1,30 milioni: vi è stato un calo di 84'800 unità (-6,5%): a questo proposito UPC parla di un mercato saturo.

"Guardo soddisfatto all'anno 2015", afferma il CEO Eric Tveter. "Il numero di clienti complessivo è cresciuto, su una scala da 1 a 10 la soddisfazione dei nostri clienti si attesta a 8,2 e i cospicui investimenti operati nell'infrastruttura della rete danno buoni risultati". L'azienda sottolinea di essere in grado di offrire in tutto il territorio velocità di navigazione di 500 Mbit/s: "un vantaggio che nell'ambito della banda larga ci consente di crescere molto più in fretta rispetto alla concorrenza", sostiene Tveter.

Il gruppo controllato dal colosso inglese Liberty Global punta quest'anno ad offrire un numero maggiore di trasmissioni sportive in diretta. Upc Cablecom - come già annunciato in dicembre - vuole inoltre cambiare nome: si chiamerà solamente UPC.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS