Navigation

UR: asilo obbligatorio per piccoli urani, no a maggioritario totale

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2012 - 16:03
(Keystone-ATS)

Tutti i piccoli urani dovranno in futuro andare all'asilo: l'elettorato cantonale ha approvato oggi con 4964 voti contro 3645 una modifica in tal senso della legge scolastica. La necessaria modifica della Costituzione è stata approvata con 4758 voti contro 4220. I Grigioni rimangono così il solo cantone a non prevedere l'obbligatorietà del ciclo prescolastico.

Gli urani hanno per contro rifiutato con con 5069 voti contro 3746 una iniziativa dei Giovani PPD che voleva generalizzare il sistema maggioritario per l'elezione del parlamento cantonale. Attualmente 12 comuni eleggono i granconsiglieri con il sistema maggioritario, gli altri 8 (quelli che inviano ad Altforf tre o più deputati) con il proporzionale.

La nuova legge sul turismo è stata approvata con 6499 voti contro 2528. Essa crea le basi di una politica cantonale di sviluppo turistico istituendo due regioni (Alto e Basso cantone) che disporranno ciascuna di una propria organizzazione.

È stata pure accettata, con 6540 voti contro 2111, una modifica della legge sugli assegni familiari. Si tratta di un adattamento alla normativa federale. Approvato infine, con 6906 voti contro 2189, un credito di 1,6 milioni di franchi per risanare la piscina di Altdorf.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?