Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel canton Uri Partito socialista e UDC si ripresenteranno il 10 aprile al secondo turno per il rinnovo del Consiglio di Stato, nel quale saranno assegnati gli ultimi due di sette seggi. Il PLR deciderà stasera.

Il PPD, i cui tre consiglieri uscenti sono già stati eletti domenica, non proporrà altri candidati e rinuncia anche a raccomandazioni di voto.

L'attuale governo cantonale conta tre rappresentanti del PPD, due del PLR, uno dell'UDC e uno del PS. Domenica sono stati rieletti i tre esponenti del PPD Beat Jörg, Urban Camenzind e Heidi Z'graggen, come pure Barbara Bär del PLR. A sorpresa si è anche aggiunto il 45enne sindaco di Andermatt Roger Nager, d'area PLR ma non sostenuto ufficialmente dal suo partito.

Urs Janett del PLR ha mancato la maggioranza assoluta richiesta di poco più di 500 voti. Dietro di lui si sono classificati l'altro candidato del PLR Toni Epp e Dimitri Moretti del PS. Nettamente distanziati i due esponenti dell'UDC Petra Simmen e Alois Arnold.

In questo rinnovo del Consiglio di Stato l'UDC punta ormai a una semplice riconferma dopo essersi battuta per conquistare un secondo seggio, il PLR vorrebbe salire a quota tre, mentre il PS trema: il seggio urano è l'ultimo che rimane al partito di sinistra nei cantoni della Svizzera centrale dopo essere stato scalzato la scorsa primavera dal governo lucernese, in cui era rappresentato dal 1959.

Il 43enne di Erstfeld Dimitri Moretti, insegnante nel canton Zurigo e gran consigliere dal 2008, è stato presentato dal suo partito per sostituire Markus Züst, ritiratosi dopo 12 anni in governo. In una nota, l'alleanza elettorale che lo sostiene, formata da PS, Verdi e Unione sindacale urana, scrive che PPD e PLR sono ormai rappresentati in governo secondo la loro forza elettorale. La sinistra urana - aggiunge - tiene alla concordanza ed è dell'opinione che i due seggi rimanenti vadano ripartiti in base a questo principio.

Da parte sua l'UDC ripresenterà soltanto Petra Simmen, ha indicato all'ats il presidente della commissione elettorale del partito, Martin Huser. Si ritira dunque il peggio classificato dei due candidati democentristi, Alois Arnold. In base alla sua base elettorale e al sistema della concordanza, l'UDC ha diritto ad almeno un seggio in governo, ha aggiunto Huser.

Si aspetta ora la decisione del PLR, prevista per questa sera. Da parte sua il PPD si dice soddisfatto della rielezione dei suoi tre candidati e non mira ad altri seggi, tenendo a sua volta alla concordanza, ha dichiarato la presidente del partito Christine Widmer Baumann. Il partito rinuncia anche alle raccomandazioni di voto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS