Dopo lo schianto di un elicottero dell'esercito ieri pomeriggio nella Maderanertal, nel canton Uri, in tarda serata una difficile operazione di salvataggio ha permesso di recuperare i due piloti gravemente feriti e di trasportarli in ospedale.

I due sono stati condotti in un nosocomio prima della mezzanotte, ha dichiarato nella notte il portavoce delle Forze aeree Laurent Savary all'ATS, senza precisare di quale ospedale si tratti e che ferite abbiano riportato i piloti.

Un terzo occupante dell'apparecchio di tipo Cougar, ferito solo in modo lieve, era già stata trasferita in ospedale in precedenza con un elicottero militare, atterrato verso le 18.00, due ore e 15 minuti dopo che i piloti avevano lanciato un segnale di soccorso.

I due piloti erano invece rimasti incastrati per ore tra i rottami sul luogo dello schianto, a 2300 metri di quota in una spessa coltre di neve. Le operazioni di soccorso sono state complicate dalle cattive condizioni meteorologiche.

Il velivolo era decollato alle 13:50 dall'aerodromo militare d'Alpnach (OW). Si trattava di un volo d'addestramento per i Cougar; i feriti gravi sono un comandante e il suo allievo, entrambi piloti di elicottero esperti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.