Navigation

UR: progetto Sawiris ad Andermatt, lavori procedono rapidamente

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 luglio 2011 - 12:47
(Keystone-ATS)

Il progetto turistico di Andermatt (UR) sta procedendo rapidamente. Grazie alle condizioni meteorologiche favorevoli i lavori di costruzione del resort sono in parte più avanti rispetto ai piani. Lo ha comunicato oggi la Andermatt Swiss Alps SA (ASA) precisando che nella prima metà del 2011 il valore dei contratti di vendita stipulati ammontava a 53 milioni di franchi.

Tra gennaio e giugno sono inoltre stati firmati accordi di prenotazione per un totale di 22,5 milioni, indica la nota. Per quest'anno la filiale svizzera della società Orascom, controllata dal miliardario egiziano Samih Sawiris, si è posta come obiettivo la vendita di abitazioni per 120 milioni. Fino alla fine dell'anno scorso erano stati venduti o prenotati appartamenti e ville per 102 milioni di franchi.

Nella prima metà di quest'anno sono state aggiudicate commesse edili per 55 milioni, e nelle prossime settimane ne saranno attribuite altre per un valore di 60 milioni. In questo modo, Andermatt Swiss Alps avrà aggiudicato, entro la fine del 2011, commesse pari a un totale di 185 milioni di franchi dall'inizio della costruzione.

Sempre stando al comunicato, in novembre sarà ultimata la costruzione grezza dell'Hotel The Chedi Andermatt, entro la fine dell'anno sarà edificato un terzo del podio, largo complessivamente 46'000 m2 e alto otto. Esso comprenderà, oltre a una ricezione sotterranea, circa 650 posteggi su un totale di 1970, gli impianti domestici, officine, come pure cantine e depositi. Sul podio si ergerà poi, gradualmente, il complesso edile con, alla fine, 42 edifici residenziali, cinque hotel, ristoranti, negozi, ecc. Inoltre, i primi green e fairway del campo da golf sono già stati seminati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?