Navigation

UR: riaperta pista ad Andermatt dove valanga travolse sei persone

Da oggi è di nuovo aperta la pista da sci nei pressi del passo dell'Oberalp dove il giorno di Santo Stefano è scesa una valanga che ha investito sei persone. KEYSTONE/URF tk k_tk sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 dicembre 2019 - 12:31
(Keystone-ATS)

Da oggi è di nuovo aperta la pista da sci nei pressi del passo dell'Oberalp dove il giorno di Santo Stefano è scesa una valanga che ha investito sei persone.

Gli esperti l'hanno giudicata sicura, ha riferito oggi a Keystone-ATS una portavoce del comprensorio sciistico Andermatt (UR)-Sedrun (GR).

Il 26 dicembre, la valanga, lunga 300 metri e larga 60, si era staccata poco prima delle 11.00 ed era caduta sulla pista Hintere Felli, a nord del passo dell'Oberalp. Delle sei persone travolte, due erano state recuperate dai soccorritori leggermente ferite, mentre le altre quattro erano rimaste illese.

La polizia cantonale urana sta ancora indagando sulle cause della valanga, in particolare per sapere se a smuovere la coltre nevosa sia stata una persona. Il fatto è avvenuto su un tratto appena aperto durante questa stagione, e che da un anno collega le piste di Andermatt con quelle di Sedrun.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.