Navigation

Uragani: Irene; allarme esperti, a NY rischio catastrofe

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2011 - 18:07
(Keystone-ATS)

L'uragano Irene potrebbe avere "conseguenze catastrofiche" per la città di New York e per tutta la popolosissima costa Nordest degli Stati Uniti. È l'allarme lanciato dagli esperti della National Oceanic and Atmospheric Administration.

A mettere in guardia da una "potenziale catastrofe" erano stati nelle scorse ore anche gli esperti della Federal Emergency Management Agency e quelli del National Hurricane Center. Tra gli scenari previsti, quello di un'inondazione dalle conseguenze "devastanti": sotto l'acqua finirebbero infatti da Wall Street all'aeroporto JFK. Senza contare l'allagamento della metropolitana e le preoccupazioni per il tunnel sotto l'East River che collega Brooklyn a Manhattan.

Da parte sua il presidente Usa Barack Obama ha lanciato un appello ai cittadini americani: l'uragano Irene "è pericoloso"- ha detto -: "Se serve evacuare, fatelo".

Obama ha invitato tutte le autorità e tutti i cittadini a prendere molto sul serio Irene definendolo potenzialmente "storico".

Il presidente Obama - che ha parlato dall'isola di Martha Vineyard dove si trova ancora in vacanza con la famiglia - ha invitato tutti i cittadini delle zone che saranno colpite da Irene a prepararsi in tempo e a prendere tutte le misure precauzionali del caso.

"Se vi trovate sulla traiettoria prevista per l'uragano - ha detto - dovete prendere delle precauzioni già oggi. Non aspettate e non ritardate. E se riceverete l'ordine di evacuare - ha aggiunto Obama - vi prego di eseguirlo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?