Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Washington Monument, l'obelisco che si staglia in cima al National Mall nella capitale americana, si è ristretto. È quanto emerso da nuove misurazioni ufficiali che calcolano una riduzione in altezza di oltre 25 cm per la colonna eretta nel 1884. O almeno così sembra, perché non è chiaro se è il monumento ad essersi "ristretto" o le misurazioni ad essere diventate più precise grazie alla tecnologia.

La struttura -dedicata al primo presidente degli Stati Uniti, George Washington- resta comunque classificata come l'obelisco più alto del mondo. E di sicuro la struttura più alta di Washington. Secondo il Washington Post pero, il simbolo della capitale potrebbe anche aver "ceduto" alle intemperie, dopo 130 anni di esposizione pioggia, vento e neve; tuoni e fulmini e anche un terremoto. Il Washington Monument è infatti stato sottoposto a interventi di ristrutturazione dopo i danni subiti durante il terremoto del 2011 ed è rimasto inagibile per 32 mesi. È stato riaperto al pubblico solo nel maggio scorso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS