Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un uomo ha sparato diversi colpi stamane davanti l'Empire State Building di New York uccidendo almeno un persona, prima di essere a sua volta abbattuto dalla polizia. I feriti sarebbero un decina. Secondo alcuni media, lo sparatore sarebbe stato licenziato di recente e la seconda vittima sarebbe il manager della ditta dove lavorava.

Secondo le prime ricostruzioni, lo sparatore, all'incrocio tra la 34/ma strada e la Fifth Avenue, ha improvvisamente estratto una pistola di grosso calibro e sparato ad una persona mirando alla testa. Poi ha esploso numerosi colpi contro i passanti, scatenando il panico in strada.

Una guardia non armata, forse in servizio presso l'Empire State Building, è subito intervenuta per tentare di fermare l'uomo e in pochissimi minuti - raccontano i testimoni - l'intero edificio è stato circondato dalla polizia. Ne è seguita una breve caccia all'uomo che si è conclusa con l'uccisione dello sparatore da parte degli agenti.

Secondo alcuni media USA, l'uomo che ha sparato sulla folla stamattina sarebbe Jeffrey Johnson, un impiegato di recente licenziato dalla Hazan Import. La seconda vittima della sparatoria sarebbe il manager di 41 anni della ditta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS