Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Class action" contro la società produttrice della Budweiser, accusata di aggiungere acqua alla sua nota birra per vendere più bottiglie.

La denuncia collettiva è stata presentata in un tribunale di San Francisco, in California, contro la società Anheuser-Busch, accusata di violare le leggi a tutela del consumatore "etichettando i suoi prodotti con dati falsi per quanto riguarda il contenuto alcolico".

La denuncia, che chiede il risarcimento dei danni a tutti gli acquirenti di Budweiser nel corso degli ultimi cinque anni, è stata presentata venerdì scorso davanti alla corte distrettuale di San Francisco.

Accuse immediatamente smentite dalla società che le ha definite "totalmente false". "Le nostre birre - ha scritto in un comunicato - rispettano completamente le direttive sulle bevande alcoliche il che le rende tra le più vendute negli Usa e nel mondo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS