Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Alexander Acosta in una foto d'archivio

Keystone/AP/ALAN DIAZ

(sda-ats)

Alexander Acosta è la nuova nomina avanzata dal presidente americano Donald Trump per il posto di segretario al Lavoro dopo il ritiro di Andy Puzder: è il primo ispanico scelto dal presidente per la sua amministrazione.

Trump ha annunciato la sua scelta in conferenza stampa, sottolineando la preparazione di alto livello del suo candidato con una laurea in legge ad Harvard, ma soprattutto ricordando che Acosta in passato ha superato il 'test' del Senato per ben tre conferme. Come a garanzia di scongiurare un nuovo stallo, analogo a quello che ha bloccato Puzder.

Acosta, 48 anni, presiede la facoltà di Giurisprudenza presso la Florida International University ed è stato membro del National Labor Relations Board. Magistrato, ha servito presso corti d'appello e come procuratore distrettuale nel sud della Florida. Incarichi questi che sono stati approvati dal Senato. Secondo informazioni di stampa, il presidente ha incontrato Acosta già ieri sera, immediatamente dopo il ritiro dell'imprenditore della ristorazione Andy Puzder dall'iter per la conferma al Senato.

Puzder ha fatto un passo indietro dopo che lo stallo al Senato per la sua conferma è apparso insuperabile. Una 'sfiducia' consumata tra i repubblicani: fino a 12 i senatori del Grand Old Party che non avrebbero votato per lui in aula, stando a fonti del partito riferite dal Washington Post. Un'opposizione tale da far avanzare una richiesta diretta alla Casa Bianca per il ritiro la candidatura. All'origine della vicenda il suo background professionale e personale dell'imprenditore a capo di catene di fast food, da discrepanze emerse in materia fiscale ad una serie di controverse dichiarazioni giudicate da più parti denigratorie nei confronti dei dipendenti e alcune sessiste.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS