Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A 17 anni dalla comparsa del Viagra è giunta l'approvazione della Food and Drug Administration (Fda), l'agenzia responsabile per dare il via libera alla commercializzazione dei farmaci negli Stati Uniti, per il primo medicinale volto a potenziare la libido femminile.

Il controverso prodotto verrà distribuito a partire dal prossimo 17 ottobre dietro prescrizione medica per donne in fase pre-menopausa cui viene diagnosticato un calo cronico del desiderio sessuale. Per i primi 18 mesi però il medicinale non verrà pubblicizzato direttamente ai consumatori, per evitare di creare troppo clamore data la natura del prodotto.

L'arrivo del 'viagra rosa' ha suscitato reazioni contrapposte: da una parte c'è chi plaude alla decisione della Fda, che avrebbe così superato pregiudizi basati sul genere riconoscendo alle donne la possibilità di scegliere e di controllare la propria vita sessuale. D'altro canto c'è però chi critica l'approvazione del farmaco, definito un "mediocre afrodisiaco" con effetti collaterali pericolosi che trasforma un normale calo del desiderio sessuale in una malattia, a vantaggio solo della case farmaceutiche.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS