Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Usa: aumento malati di cancro dopo attacco alle Torri Gemelle (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/RICHARD DREW

(sda-ats)

Sono passati 15 anni dall'attentato dell'11 settembre 2001 alle Torri Gemelle di New York, ma migliaia di persone continuano a portarne i segni sulla propria pelle.

Secondo il programma sanitario World Trade Center del Center for Disease Control and Prevention, sono oltre 5.400 i cittadini a cui è stato diagnosticato un cancro legato alle polveri sprigionate durante il crollo delle Torri. L'86% dei malati sono primi soccorritori e volontari.

Il tasso è triplicato rispetto al 2014, quando i casi erano 1.822, e secondo gli esperti con tutta probabilità continuerà a salire. I dati inoltre si riferiscono solo alle persone che hanno deciso di iscriversi al programma federale, quindi il totale potrebbe essere ancora più elevato.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS