Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Una finanziaria da austerity per la California alle prese con la peggiore crisi di bilancio dalla Grande Depressione. Il governatore Jerry Brown ha proposto "dolorosi" tagli della spesa pubblica per 12,5 miliardi di dollari, inclusa una riduzione del 10% degli stipendi pubblici.
"I tagli saranno dolorosi, richiederanno sacrifici per ogni settore statale ma non abbiamo scelta" osserva Brown, prevedendo un deficit di bilancio di 25,4 miliardi di dollari nei prossimi 18 mesi.
I conti pubblici della California sono monitorati attentamente dal mercato dei bond municipali americano, dal valore di 2.800 miliardi di dollari. La California è lo stato più popoloso degli Stati Uniti e quello che emette la quota maggiore di bond. L'agenzia internazionale Moody's ha rivisto al ribasso il rating dello Stato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS