Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Lo scrittore James Fogle, autore del romanzo "Drugstore Cowboy" che ha ispirato un celebre film con Matt Dillon, è stato di nuovo arrestato dalla polizia per avere rapinato una farmacia.
Nel libro che lo aveva fatto diventare famoso Fogle raccontava le esperienze tragicomiche di un gruppo di ladruncoli che negli anni '70 bersagliava le farmacie della Costa Pacifica per rubare stupefacenti e soldi. Quando nel 1989 era uscito il film "Drugstore Cowboy", diretto dal regista Gus Van Sant, Fogle era in prigione.
La scorsa settimana lo scrittore, che ha 73 anni, è stato arrestato di nuovo all'uscita di una farmacia di Seattle dopo avere rubato con un complice narcotici da una farmacia. Durante la rapina il personale del negozio era stato ammanettato e chiuso in un ripostiglio.
La polizia sospetta che lo scrittore abbia commesso rapine analoghe negli ultimi anni contro farmacie dello stato di Washington. Un giudice ha stabilito la somma di 500'000 dollari come deposito cauzionale se Fogle chiedesse la libertà provvisoria.

SDA-ATS