Navigation

USA: babysitter accoltella due bimbi, ordine del demonio

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2012 - 21:59
(Keystone-ATS)

Una nuova tragedia sconvolge l'America. Ancora due bimbi uccisi a coltellate. Come nell'elegante quartiere dell'Upper West Side di New York dove appena sei giorni fa la tata Yoselyn Ortega ha massacrato a coltellate due piccoli di 2 e 6 anni, affidati alle sue cure.

Questa volta, siamo a Naperville, vicino a Chicago, in Illinois, e sul banco degli imputati c'è ancora una volta una babysitter, Elzbieta Plackowska, 40 anni, che ha ammazzato prima il figlio, quindi la piccola che le era stata affidata.

Secondo quanto riporta il quotidiano Chicago Tribune, la donna, originaria della Polonia, ha compiuto il folle gesto martedì sera. Ora è rinchiusa nel carcere della contea di DuPage e questa mattina è comparsa in tribunale.

Agli inquirenti, ha detto in un primo tempo che uno stalker era entrato in casa e aveva ucciso i bambini, ma poco dopo ha confessato, spiegando di aver sentito alcune voci demoniache che l'hanno spinta a uccidere il figlio Justin Plackowska, 7 anni, e Olivia Dworakowski, 5 anni, per salvare le loro anime dal diavolo.

Ha anche affermato che quella sera era sconvolta per una lite avvenuta poco prima con il marito, il quale la lasciava sempre sola a occuparsi del figlioletto, e verso il quale era risentita perchè per sbarcare il lunario doveva fare la cameriera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.