Navigation

Usa: Bill Gates per più tasse per ricchi

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2011 - 20:12
(Keystone-ATS)

I ricchi dovrebbero pagare più tasse ma per far fronte al deficit americano questo non è abbastanza. Lo afferma Bill Gates in un'intervista alla Abc, senza appoggiare esplicitamente la "Buffett Rule", la proposta del presidente Barack Obama per aumentare l'imposizione fiscale sui ricchi ispirata al guru della finanza Warren Buffett.

Gates ritiene che anche a fronte della spaccatura fra ricchi e classe media, non ci sia negli Stati Uniti una lotta di classe. "Non riesco a immaginare i milionari e i miliardari scendere in strada e alzare le barricate perché devono pagare il 4% o il 5% in più di tasse", ha detto il fondatore della Microsoft.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?