Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un bimbo di 11 mesi nel 2015 è morto a causa di una overdose di marijuana, e secondo due medici del Colorado si tratta del primo caso del genere.

I media statunitensi hanno riportato che i dottori Thomas Nappe e Christopher Hoyte hanno pubblicato i risultati della loro ricerca sulla rivista "Clinical Practice and Cases in Emergency Medicine". La Dea ha detto che non erano mai stati segnalati prima decessi per overdose di cannabis.

I due medici hanno affermato che il bambino è stato portato al pronto soccorso dopo una crisi: il suo tutore ha detto che aveva avuto conati di vomito, era "irritabile" e poco reattivo nei giorni precedenti al ricovero. Dopo poco il piccolo avrebbe perso conoscenza e il suo cuore si e' fermato. In seguito alla morte, i medici hanno scritto che sangue e urina del bambino contenevano il tetraidrocannabinolo (Thc), il principale ingrediente psicoattivo della marijuana.

A loro parere il bambino ha consumato molta cannabis assai rapidamente e il sovradosaggio da marijuana ha causato la miocardite (responsabile dell'infiammazione ai muscoli del cuore, che smette di funzionare) la quale alla fine l'ha ucciso. I genitori avrebbero confessato di usare droghe, inclusa la marijuana, ma non è chiaro se qualcuno sia andato sotto processo per il decesso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS