Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - La nuova Camera dei rappresentanti a maggioranza repubblicana ha votato oggi a favore di un provvedimento volto a rovesciare la riforma sanitaria varata dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama.
Il provvedimento, di tipo procedurale e che necessiterà di altri passaggi alla Camera, è passato con 236 voti a favore e 181 contrari. Si tratta tuttavia di una proposta più simbolica che sostanziale, visto che se dovesse arrivare in Senato verrà certamente bloccata dalla maggioranza democratica. E anche la Casa Bianca, ha già reso noto che - qualora il provvedimento passasse - il presidente opporrebbe il suo veto.
I deputati repubblicani hanno comunque deciso di procedere per dare un segnale all'amministrazione. A loro avviso il rovesciamento della riforma consentirebbe di tagliare in modo significativo la spesa pubblica, contribuendo a contenere il deficit americano, che ha superato quest'anno i 14mila miliardi di dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS