Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - "Il presidente è ovviamente cristiano, prega ogni giorno e parla quotidianamente con i suoi consulenti religiosi". Così Bill Burton, portavoce della Casa Bianca, prima di volare con la first family verso Marthàs Vineyard, commenta con i giornalisti il sondaggio secondo cui un terzo dei repubblicani pensa che Obama sia musulmano.
"La fede è molto importante per il presidente, ma non rappresenta un costante tema di conversazione. Ovviamente - aggiunge Burton - ne ha parlato in passato e lo farà in futuro. Tuttavia non è una delle sue priorità assicurarsi che tutti gli americani sappiano quanto sia devoto".
Burton conclude sarcastico che secondo lui la stragrande maggioranza degli americani non si tiene aggiornata continuamente sulla fede del loro presidente ma si concentra su altri problemi come l'andamento dell'economia, dell'occupazione, sulla guerra in Iraq e in Afghanistan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS