Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - La Casa Bianca ha difeso la decisione del capo del Centro Anti-Terrorismo Michael Leiter di andare in vacanza sulla neve per sei giorni a Natale poche ore dopo la scoperta del tentato attacco di Al Qaida su un aereo diretto a Detroit.
Leiter è il responsabile dell'organismo creato nel 2004 per coordinare il lavoro delle sedici agenzie d'intelligence Usa, un coordinamento che non ha funzionato in occasione della tentata strage di Natale.
La vacanza di Leiter è stata difesa dal suo capo, il consigliere per l'antiterrorismo John Brennan, che ha rivelato di avere autorizzato personalmente il viaggio, promesso da tempo dal funzionario al figlio di sette anni.
"Ho detto a Mike che meritava questa vacanza, che doveva stare un po' con suo figlio", ha dichiarato Brennan, sottolineando che anche dal luogo di vacanza Leiter è stato in grado di restare in contatto con i suoi vice a Washington.
La decisione di Leiter di partire per la vacanza poche ore dopo la scoperta della mancata strage ha suscitato molte critiche sui media.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS