Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Il Tesoro Usa si appresta a rimettere sul mercato la propria quota in Citigroup, la banca americana salvata sull'orlo del fallimento nell'ottobre 2008 grazie ad ingenti fondi pubblici, con utili intorno agli 8 miliardi di dollari, un record assoluto per operazioni di questo tipo.
Come scrive oggi il Washington Post, sono in corso gli ultimi preparativi in vista della vendita, e la quota pubblica nella banca, pari al 27%, è valutata intorno ai 33 milardi di dollari.
Se com'è probabile l'operazione andrà in porto, si tratterà della seconda maggior vendita di titoli della storia della finanza internazionale. Il record appartiene alla vendita pubblica della Nippon Telegraph and Telephone, che nel 1987 aveva permesso di raccogliere quasi 37 miliardi di dollari.
Citigroup, il maggiore beneficiario del Tarp (Troubled Asset Relief Program), il programma di salvataggio pubblico delle banche, sarà l'ultimo tra i nove grandi istituti finanziari Usa a restituire i fondi, anche perché il recupero è stato più difficile rispetto agli altri. A gennaio la banca aveva annunciato perdite per il 2009 pari ad 1,6 miliardi di dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS