Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Corte Suprema americana dà il via libera, per le seconda volta in pochi anni, alla riforma sanitaria targata Barack Obama.

Con 6 voti a favore e 3 contrari, la Corte Suprema promuove l'Obamacare in una grande vittoria - secondo i media - per il presidente americano.

La Corte Suprema stabilisce che l'amministrazione Obama può continuare a concedere sussidi agli americani a basso reddito per l'acquisto dell'assicurazione sanitaria. Si tratta di 6,5 milioni di persone che continueranno a ricevere sussidi e quindi a poter essere coperti dall'assicurazione. La decisione preserva così uno dei cardini dell'Obamacare, che per la seconda volta in tre anni viene appoggiata dalla Corte Suprema.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS