Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Corte Suprema respinge la richiesta di abolire il divieto di possesso di armi d'assalto nella periferia di Chicago. Non è anticostituzionale.

L'Illinois State Rifle Association, appellandosi al Secondo Emendamento che sancisce il diritto di possedere armi, aveva infatti chiesto al massimo tribunale americano di rivedere il divieto per i fucili semiautomatici, come quelli comunemente usati nelle stragi di massa, in vigore a Highland Park, zona ad alta criminalità.

Per i giudici il divieto non rappresenta una violazione della costituzione. Un simile bando è in vigore anche negli stati del Maryland, California, Connecticut, Hawaii, Massachusetts, New Jersey e New York.

"Un divieto alle armi d'assalto forse non impedirà che si siano sparatorie a Highland Park - ha commentato il giudice della maggioranza Frank Easterbrook - ma potrà ridurre la carneficina in caso di sparatorie di massa".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS