Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tanta paura ma nessuna vittima a Lynchburg, in Virginia, dove è deragliato e ha preso fuoco un treno cisterna della compagnia Csx. Almeno quattro vagoni carichi di greggio sono esplosi subito dopo l'incidente, provocando un'enorme incendio con colonne di fumo nero alte decine di metri. Tutta la vasta area attorno al disastro è stata evacuata.

Le autorità di questo piccolo centro della Virginia, circa 77'000 abitanti, hanno subito dichiarato lo stato d'emergenza, raccomandando tutti a evitare la zona dove da ore i vigili del fuoco stanno cercando di domare le fiamme. Almeno 300 persone sono state sinora costrette a lasciare immediatamente le proprie abitazioni pur di evitare di rimanere intossicati dal fumo.

Al momento, la maggiore preoccupazione è per i danni all'ambiente: una quantità ancora non chiara di petrolio s'è dispersa nelle acque del fiume James, un piccolo corso d'acqua che scorre a fianco della linea ferroviaria. Ora si teme che il greggio ora possa arrivare anche nelle condotte dell'acqua che riforniscono la città, tanto che è stata già messo in opera un piano straordinario di rifornimento idrico dalle altre località vicine.

SDA-ATS