Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

New Orleans dice basta al fumo nei luoghi pubblici. Il divieto è entrato in vigore ieri nella città famosa per il suo spirito tollerante e interessa anche i casinò. Resta tuttavia la città dove è ancora permesso consumare alcol per strada.

New Orleans ha approvato il provvedimento nonostante il secco 'NO' da parte de proprietari di bar e casinò, i quali hanno minacciato un'azione legale anche nel timore di una perdita nei profitti, che secondo loro sarebbe pari al 20% all'anno.

Favorevoli al bando invece i musicisti i quali più volte si sono lamentati delle condizioni poco salutari dei bar. "Questo è il mio strumento - ha detto il jazzista John Boutte, tra le altre cose ex fumatore - e io ho bisogno di respirare quando cerco di cantare. So che voi avete il diritto di fumare ma anch'io ho il diritto di non fumare. Ci vogliono dei compromessi e non voglio che voi mi fumiate in faccia".

In Louisiana, secondo l'American Lung Association, fuma il 25% degli adulti. Negli Stati Uniti in 12 grandi città è consentito fumare nei bar, tra queste Philadelphia, Atlanta, Miami, Las Vegas e Nashville.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS