Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo Walmart anche Sears, un altro gigante della grande distribuzione in Usa, ha deciso di ritirare dalla vendita ogni tipo di merce che rappresenti la bandiera confederata, al centro di accese polemiche perché da molti considerata uno dei simboli del razzismo.

La Sears Holdings Corporation, riferisce la Cnn, ha precisato che attualmente non vende bandiere confederate nei suoi punti vendita, ma ha anche fatto sapere che ritirerà questo tipo di merce dalla vendita attraverso altri distributori online.

La Cnn scrive di aver interpellato anche Amazon e eBay per sapere se hanno in programma misure del genere, ma finora non ha ottenuto risposta.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS