Navigation

USA: Ebook, indagine su accordo Apple-editori per prezzi

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 aprile 2012 - 17:15
(Keystone-ATS)

Il Dipartimento di Giustizia americano avvia un'azione legale nei confronti di Apple, Hachette, HarpherCollins, Macmillan e Penguin per aver fatto cartello nel determinare il prezzo degli ebook.

L'azione legale - riporta il Wall Street Journal - segue l'accordo raggiunto dalle autorità con altre case editrici.

L'azione legale è stata presentata presso un tribunale di Manhattan, e accusa Apple e cinque delle maggiori case editrici americane di aver raggiunto un accordo per cessare la concorrenza sui prezzi degli ebook, aumentare del 30% i prezzi dei libri digitali e una commissione da parte di Apple del 30% alle case editrici per ogni libro venduto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?