Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Loretta Lynch in una foto del settembre 2016

KEYSTONE/AP/ANDREW HARNIK

(sda-ats)

Il Senato americano sta indagando su Loretta Lynch, l'ex ministro della giustizia di Barack Obama, sospettata di aver interferito nelle indagini sullo scandalo delle email di Hillary Clinton.

I senatori della commissione giustizia - riporta Abc - starebbero esaminando le comunicazioni intervenute tra Lynch e un responsabile della campagna elettorale di Clinton. Si cerca anche di chiarire se l'Fbi indago' su quelle comunicazioni.

La commissione giustizia del Senato si sta occupando del licenziamento del direttore dell'Fbi James Comey, in parte motivato da Donald Trump con la cattiva gestione dell'emailgate.

I fatti risalgono alla campagna elettorale del 2016. Lo stesso ex capo dell'Fbi Comey aveva già rivelato pubblicamente a suo tempo come Lynch cercò di influenzarlo sul caso delle email di Hillary Clinton, raccontando i suoi dubbi sulle capacità del ministro di prendere decisioni imparziali.

Comey spiegò anche come tutte le sue decisioni in merito a quel caso - compresa la famosa riapertura delle indagini sull'ex first Lady a pochi giorni dal voto - erano in parte legate proprio alle sue preoccupazioni sul ministro Lynch.

SDA-ATS