Navigation

Usa: emergenza tornado a New York

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 settembre 2012 - 09:39
(Keystone-ATS)

Vetri rotti, tetti danneggiati, auto capovolte e tanti alberi e pali dell'elettricità sdradicati. Sono i segni del passaggio del tornado che si è abattuto su New York, causando danni e tanta paura in un'area molto popolata compresa tra il quartiere dei Queens e quello di Brooklyn. Al momento per fortuna non si registra alcun ferito.

L'allarme, lanciato in mattinata, riguarda gran parte del Nordest degli Stati Uniti, compresa la capitale Washington, dove le condizioni metereologiche sono improvvisamente peggiorate con forti venti, piogge e temporali.

Lo stato di allerta riguarda per il momento 12 contee dello Stato di New York, 5 in New Jersey, 3 in Connecticut e l'area di Washington Dc. A New York quasi 300 persone sono rimaste senza luce elettrica e si teme si possano verificare blackout più vasti, mettendo a rischio anche la linea della metropolitana.

Le autorità cittadine invitano la popolazione a prendere tutte le precauzioni del caso e a non avventurarsi nelle zone più a rischio. L'emergenza, infatti, non è finita e i metreologi prevedono la possibilità di nuovi tornado nelle prossime ore.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?