Un'ex 007 dell'Air Force americana è stata messa in stato di accusa per essere una spia dell'Iran. La donna, 39 anni, dopo aver disertato, avrebbe aiutato le autorità della Repubblica islamica a prendere di mira alcuni suoi ex colleghi.

Gli inquirenti in particolare accusano Monica Elfriede Witt, 39 anni, di aver lavorato con la Guardia Rivoluzionaria Islamica accusata di pianificare attacchi terroristici in tutto il mondo e di aver consegnato agli iraniani il nome in codice di una missione segreta del Pentagono in cui è coinvolta l'intelligence Usa.

Witt ha lavorato per l'Air Force dal 1997 al 2008, proseguendo poi ad operare come contractor inviata in varie missione nel Medio Oriente.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.