Navigation

Usa: ex manager UBS verserà 2,75 mln, accordo con Cuomo

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 febbraio 2010 - 21:11
(Keystone-ATS)

NEW YORK - David Shulman, ex manager di UBS, ha raggiunto un accordo extragiudiziale con il procuratore di New York, Andrew Cuomo, per risolvere una disputa legale nell'ambito della quale Cuomo lo accusava di insider trading nella vendita di bond ad alto rischio. Lo riporta la stampa americana. In base all'accordo Shulman verserà 2,75 milioni di dollari, oltre ad aver accettato la sospensione dal lavorare con o per broker fino al gennaio 2011.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.