Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La città più 'cool' tra le metropoli americane? È Houston, in Texas. Delusione invece per New York, che si piazza solo decima. A stilare la classifica delle città a stelle e strisce più piacevoli e alla moda è la rivista Forbes, che ha utilizzato diversi parametri in grado di definire la capacità di 65 aree metropolitane statunitensi di risultare i luoghi più attraenti ed interessanti dove vivere.

Tra questi, il tasso di disoccupazione e immigrazione locale, il numero di bar e ristoranti pro capite, il numero di cinema, teatri, musei, spazi verdi, manifestazioni sportive e culturali.

Una descrizione che in molti avrebbero attribuito senza incertezze a New York, considerata tuttora fucina di nuove mode e tendenze, insomma la città americana più 'cool' per eccellenza. In vetta alla classifica invece c'è Houston, che nel 2011 aveva un tasso di disoccupazione del 2,6% e ha una popolazione molto giovane, con un'età media di 33 anni. Al secondo posto, la capitale Washington.

Ma è il Texas a farla da padrone, occupando ben cinque tra le prime 20 posizioni (Dallas è quarta, San Antonio undicesima, Fort Worth tredicesima e Austin diciannovesima). La medaglia di bronzo va a Los Angeles. A penalizzare la Grande Mela, solo decima, è stato l'elevato tasso di disoccupazione (9,2%) e quello negativo sul numero di abitanti (nel 2011 ha perso 11.900 abitanti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS