Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Gli Usa devono impegnarsi a fondo per la riduzione del deficit. E la cancellazione dei benefici fiscali ai contribuenti ad alto reddito rappresenta la volontà degli Stati Uniti di perseguire politiche di riduzione del disavanzo. Lo ha dichiarato alla Abc il segretario del Tesoro statunitense, Timothy Geithner, sottolineando l'intenzione dell'amministrazione Obama di non prolungare i tagli alle tasse per i contribuenti che dichiarano più di 250'000 dollari all'anno quando questi arriveranno a scadenza alla fine del 2010.
"Pensiamo che sia una decisione responsabile perché abbiamo bisogno di mostrare al mondo che siamo un paese che vuole iniziare a fare qualche progresso nella riduzione del deficit a lungo periodo", ha aggiunto Geithner.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS