Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Utile netto sopra le attese e Google vola in Borsa, dove nelle contrattazioni after hours sale del 7%. Al netto delle variazioni dei tassi di cambio, i ricavi di Google sono saliti del 18%.

L'azienda di Mountain View chiude il secondo trimestre con utili per 3,93 miliardi di dollari, o 6,43 dollari per ogni azione di Classe C, in aumento rispetto ai 3,35 miliardi di dollari dello stesso periodo dello scorso anno.

Al netto di alcuni costi, l'utile per azione è risultato pari a 6,99 dollari, oltre le attese del mercato che puntava a 6,70 dollari per azione. I ricavi sono saliti dell'11% a 17,73 miliardi di dollari, leggermente al di sotto dei 17,79 miliardi di dollari attesi dagli osservatori.

I risultati riflettono la crescita nei nostri prodotti, soprattutto quello core della ricerca" afferma la chief financial officer, Ruth Porat, entrata in Google in maggio. "Siamo concentrati nello sviluppare nuove opportunità e lo faremo con attenzione all'allocazione delle risorse" mette in evidenza Porat.

Google ha speso miliardi di dollari in nuovi centri data, in immobili e nella ricerca e nello sviluppo sia a sostegno delle esistenti attività e nel cercare nuove opportunità in varie industrie, dalla sanità ai trasporti.

I tassi di crescita di Google sono rallentati e alcuni analisti e investitori si sono detti preoccupati in merito alla possibilità che l'attività di ricerca e di pubblicità fatichi ad aggiustarsi al piccolo schermo degli smartphone e all'ascesa delle app per dispositivi mobili, un trend che ha messo sotto pressione i prezzi della pubblicità.

Google sta facendo maggiore attenzione ai costi dopo che il balzo delle spese dello scorso anno. Nel secondo trimestre i costi e le spese sono saliti del 10% a 12,9 miliardi di dollari. Le spese sono aumentate del 13% nei primi tre mesi dell'anno e del 22% nel quarto trimestre del 2014.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS