"La Groenlandia non è in vendita": così con una dichiarazione ufficiale riportata dai media americani il governo danese commenta quanto scritto dal Wall Street Journal, secondo cui il presidente statunitense Donald Trump sarebbe interessato a comprare l'isola.

L'interesse di Trump sarebbe legato alle risorse naturali e all'importanza geopolitica della Groenlandia. Un suo collaboratore gli avrebbe detto che la Danimarca fa fatica a finanziare il sussidio - per l'equivalente di circa 457 milioni di euro - che ogni anno invia al territorio.

Trump non è il primo presidente che guarda con interesse alla Groenlandia: già nel 1946 Harry Truman propose alla Danimarca di comprare l'isola per 100 milioni di dollari, ma la sua offerta venne rifiutata.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.