Navigation

USA: i biglietti di Natale imbarazzano la moglie di Pompeo

Susan Pompeo, la moglie del segretario di stato Mike Pompeo, chiese aiuto allo staff del Dipartimento di Stato per inviare i biglietti di famiglia con gli auguri di Natale. KEYSTONE/Pool AP/PETR DAVID JOSEK sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 settembre 2020 - 17:48
(Keystone-ATS)

Susan Pompeo, la moglie del segretario di stato Mike Pompeo, chiese aiuto allo staff del Dipartimento di Stato per inviare i biglietti di famiglia con gli auguri di Natale.

Lo rivela la CNN citando una email che fa parte dell'indagine dell'ispettore generale dello stesso dipartimento sul potenziale abuso di risorse pubbliche.

La richiesta fu fatta alla dirigente Toni Porter, che ha confermato la circostanza alla Camera riferendo di aver assistito la moglie di Pompeo per i biglietti natalizi e di non essersi sentita a suo agio con questo incarico.

La testimonianza è stata resa nell'ambito delle indagini avviate dai democratici alla Camera sul licenziamento dell'ispettore generale Steve Linick, che indagava su possibili abusi di risorse statali al Dipartimento di Stato.

Pompeo era già finito nel mirino per aver usato gli agenti della scorta per sbrigare faccende personali, come portare il cane a spasso o alla toelettatura, passare in lavanderia, ritirare le ordinazioni da asporto al ristorante.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.