Navigation

Usa: incendi Capodanno a Hollywood, due arresti

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 gennaio 2012 - 22:06
(Keystone-ATS)

Due persone sono state tratte in arresto a Hollywood, in California, sospettate di aver scatenato le decine di incendi che negli ultimi giorni hanno distrutto auto e danneggiato diverse abitazioni, anche nella notte di Capodanno.

Dopo il fermo delle due persone - sottolineano le autorità locali - nessun altro incidente si è finora registrato. Secondo la CNN, la polizia parla di oltre due milioni di dollari di danni e di un vigile del fuoco ferito. Si tratta della peggiore ondata di incendi dolosi scoppiata nell'area dal 1992, l'anno passato alla storia per le rivolte di Rodney King, il motociclista nero malmenato da tre agenti della polizia di Los Angeles.

I vigili del fuoco stanno indagando su un totale di 55 roghi appiccati nella zona. La convinzione è che gli atti vandalici provengano tutti dalla stessa mano. Tra le case danneggiate vi è anche la dimora di tre piani sulla collina di Hollywood dove ha vissuto il leader del Doors, Jim Morrison.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?