Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una donna del Texas è stata oggi condannata a 18 anni di prigione per aver inviato lettere alla ricina al presidente Barack Obama e all'allora sindaco di New York Michael Bloomberg.

La donna, Shannon Richardson, madre di sei figli, uno dei quali nato dietro le sbarre, aveva inizialmente chiamato l'FBI denunciando il marito Nathan Richardson e incolpandolo di aver inviato le lettere. Gli investigatori invece hanno scoperto che a spedire le missive era stata proprio lei, che al processo in un tribunale federale di Texarcana si è poi dichiarata colpevole.

Nella lettera indirizzata ad Obama aveva scritto: "Il contenuto di questa missiva è nullo, paragonato a ciò che ho comprato per te, signor presidente", secondo quanto è scritto in documenti processuali. "Dovrete uccidere me e la mia famiglia prima di riuscire a prendere le mie armi", aveva scritto ancora la donna, che in passato faceva l'attrice ed è apparsa in alcune serie televisive americane come The Walking Dead e Vampire Diaries, nelle quali ha interpretato ruoli minori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS