Navigation

Usa: Kelly, avvertii Trump del rischi di un suo impeachment

John Kelly, l'ex capo dello staff della Casa Bianca, avrebbe guardato le spalle al presidente Usa Donald Trump, secondo quanto riferito dai media statunitensi (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/SUSAN WALSH sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 ottobre 2019 - 21:15
(Keystone-ATS)

John Kelly, l'ex capo dello staff della Casa Bianca, avvertì il presidente Donald Trump: se "mi sostituisci con uno yes man" il rischio è l'impeachment. Lo afferma lo stesso Kelly che, guardando indietro, si pente delle sue dimissioni.

Kelly è convinto che se fosse rimasto le cose adesso sarebbero ben diverse. "Gli ho detto: qualsiasi cosa fai non assumere uno 'yes man', qualcuno che non ti dice la verità. Se lo fai credo che rischierai l'impeachment" racconta Kelly, secondo quanto riferiscono i media statunitensi.

"Mi fa male vedere cosa sta accadendo ora perché credo che se fossi ancora lì o se si fosse qualcuno come me, le cose sarebbero diverse", aggiunge. Kelly sembra così indicare che la responsabilità di quanto sta accadendo alla Casa Bianca sia di Mick Mulvaney, l'attuale capo dello staff, e di altri consiglieri che non stati in grado di tenere il presidente fuori dai guai.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.