Navigation

USA: l'ira di Trump, evoca il carcere per Obama e Biden

Donald Trump spara a zero contro il suo predecessore alla Casa Bianca Barack Obama KEYSTONE/AP/Alex Brandon sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 maggio 2020 - 19:36
(Keystone-ATS)

Barack Obama e Joe Biden sono dei "corrotti" e responsabili del "più grande scandalo della storia americana": così Donald Trump, intervistato da Fox News, torna sul Russiagate e sul caso Flynn.

Il tycoon ha ribattezzato "Obamagate" il tentativo dell'amministrazione Obama di farlo fuori, subito dopo la vittoria elettorale del 2016, creando ad arte le accuse verso il futuro ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn, allo scopo di alimentare il Russiagate.

"C'è gente che dovrebbe andare in galera per questo e se tutto va nel verso giusto molte persone pagheranno", afferma Trump. "Se io fossi un democratico molti sarebbero in carcere da tempo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.