Navigation

Usa: la Marina militare testa un cannone laser anti-drone

La Marina militare testa un cannone laser anti-drone KEYSTONE/EPA US NAVY/US NAVY/MC2 ERWIN JACOB V. MICIANO HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 maggio 2020 - 08:43
(Keystone-ATS)

Una nave da guerra americana ha testato una potente arma a raggio laser in grado di raggiungere e abbattere obiettivi come aerei in volo. Lo ha reso noto la Flotta Pacifica della Marina militare Usa, secondo quanto riporta la Cnn.

La rivoluzionaria arma è stata testata in un punto imprecisato dell'Oceano Pacifico il 16 maggio scorso e la Marina americana ha diffuso un breve video del test in cui si vede un raggio di luce molto luminoso che viene 'sparato' da una nave e poi un velivolo - apparentemente un drone - in fiamme. La potenza del nuovo cannone laser non è stata resa nota, ma la Cnn ricorda che secondo un rapporto realizzato dall'International Institute for Strategic Studies nel 2018 l'arma avrebbe avuto un laser da 150 kilowatt.

"Con questa nuova capacità avanzata, stiamo ridefinendo la guerra in mare per la Marina", ha detto il capitano Karrey Sanders della USS Portland, la nave usata per il test. Nel 2017 la Marina americana aveva testato un cannone laser da 30 kilowatt nel Golfo Persico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.