Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

James Levine.

KEYSTONE/AP/MICHAEL DWYER

(sda-ats)

La Metropolitan Opera ha sospeso il direttore d'orchestra James Levin, dopo che tre uomini lo hanno accusato di molestie sessuali quando erano teenager.

Gli abusi risalgono a decenni fa, a partire dagli anni sessanta, e un caso in particolare erano emerse sui media americani.

Peter Gelb, il general manager del celebre teatro, ha annunciato la sospensione di ogni rapporto con Levine cancellandone le performance già in programma tra cui l'edizione della Tosca di Capodanno.

La decisione è stata presa dopo che il New York Times ha contattato il "Met" a proposito delle accuse. Il teatro ha assunto uno studio legale esterno per indagare sul comportamento di Levine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS